Abbiamo perso le elezioni ma nessuno ha sconfitto la nostra passione civile

e la voglia di impegnarci per la nostra bella e complicata città

Consiglio Comunale n. 3

15/09/2022

Ordine del Giorno.

1. Art. 33 – Comunicazioni Sindaco, Assessori, Consiglieri

2. Variazione di bilancio n. 3

3. Verifica equilibri di bilancio

4. Variazione di bilancio n. 4

5. Proroga convenzione tra Meda e Cernobbio per segreteria comunale

6. Centrale unica dei concorsi: modifica convenzione con la Provincia

7. Nomina rappresentanti del Comune presso Causa Pia asilo infantile

8. Acquisizione area di proprietà privata per realizzazione opera pubblica

9. Acquisizione mediante permuta di area di proprietà privata per realizzazione opera pubblica


L'intervento relativo al punto 1 è stata una breve riflessione sul "Palio di Meda e l'avvio di un nuovo anno scolastico".

La variazione di bilancio presentata al punto 2 ci ha lasciato molto perplessi per alcune voci e trattandosi di un atto collegato al bilancio di questa Giunta e il nostro voto non poteva che essere contrario

Discorso analogo per il punto 3 e il nostro voto non poteva che essere contrario

Trattasi di atto puramente tecnico il punto 4 in quanto collegato alle elezioni politiche di domenica 25 settembre 2022 e quindi non si tratta di una scelta politica di questa Giunta. Il nostro voto è stato di astensione.

Abbiamo espresso voto favorevole al punto 5 e al punto 6 in quanto in tutte e due le situazioni si tratta di operazioni logiche e tese al risparmio pur garantendo la qualità dei servizi.

Il punto 7 prevedeva la nomina del rappresentante di minoranza nel Consiglio di Amministrazione della Causa Pia asilo infantile. In accordo anche con la consigliera Rina Del Pero del Polo Civico, rappresentante di minoranza è stata designata la consigliera del Partito Democratico Marina Busnelli.

Relativamente ai punti 8 e 9, l'intervento è stato unico per le due acquisizioni poiché, seppur strutturate diversamente (acquisto per una, permuta per l’altra) non cambia la finalità dell’acquisizione e neppure l’area interessata. Si tratta di acquisizione legate a modifiche che si sono rese necessarie a seguito del ritrovamento di resti archeologici probabilmente risalenti a epoca romana e per questa ragione in primo luogo abbiamo invitato l’Amministrazione a rendere evidente in qualche modo questo ritrovamento. Si tratta quindi di acquisizioni legate a modifiche utili alla realizzazione del nuovo raccordo stradale (rotatoria di via Cadorna e del sottopasso della rampa di svincolo SP 35) con le opere di urbanizzazione del Piano “AT1”. Un piano di rigenerazione di un’area industriale dismessa e abbandonata da diversi decenni, voluto e approvato dalla Giunta Caimi (mentre votarono contro forze dell’attuale maggioranza che ora lo sostengono) e noi non abbiamo cambiato idea sulla necessità di rigenerare al più presto un’area così importante per la città; chiaramente queste acquisizioni sono un passo necessario al fine di raggiungere questo scopo. Tuttavia, come ebbero anche occasione di sottolineare il consigliere Nava e il consigliere Tagliabue nel Consiglio del 26 novembre 2020 della passata legislatura, poiché esprimiamo diverse perplessità su questo piano attuativo che ha modificato il nostro progetto iniziale riducendone, almeno a nostro giudizio, la qualità e non avendo aggiornamenti sullo stato dei lavori e magari un cronoprogramma il nostro voto è stato di astensione.

Consiglio Comunale n. 2

21/07/2022

Ordine del Giorno.

  1. Art. 33 – Comunicazioni Sindaco, Assessori, Consiglieri

  2. Nomina Collegio Revisori dei Conti 2022 / 2025

  3. Ratifica delibera Giunta: variazione bilancio e aggiornamento DUP 2022 / 2024

  4. Indirizzi per la nomina dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende e istituzioni

  5. Nomina Commissione per la formazione dell’elenco dei giudici popolari

  6. Approvazione modifiche programma lavori pubblici 2022 / 2024 e al programma 2022 / 2023 degli acquisti di forniture e servizi

  7. Acquisizione immobile (proprietà Ferrario) di via Matteotti, 102


L'intervento relativo al punto 1 è stata una breve riflessione sul tema educativo dal titolo: "Emergenza o attenzione educativa".

Trattasi di atto puramente tecnico il punto 2 e non conoscendo i candidati, il nostro voto è stato di astensione.

Relativamente al punto 3 si tratta di un atto collegato al bilancio di questa Giunta e il nostro voto non poteva che essere contrario.

Abbiamo espresso voto favorevole al punto 4 in quanto le linee di indirizzo proposte e l'emendamento proposto non presentano a nostro giudizio criticità particolari e le riteniamo adeguate.

Il punto 5 prevedeva la nomina del rappresentante di minoranza nella commissione per la formazione dell'elenco dei giudici popolari. In accordo anche con la consigliera Rina Del Pero del Polo Civico, rappresentante di minoranza è stata designata la consigliera del Partito Democratico Marina Busnelli.

Sul punto 6, pur comprendendo le ragioni che hanno portato alle modifiche del programma lavori pubblici 2022 / 2024 e al programma 2022 / 2023 degli acquisti di forniture e servizi, permangono molte perplessità soprattutto sulla gestione di tutta la questione dell'ex CFP (anche se condividiamo in pieno l'utilizzo della struttura per alloggi di accoglienza temporanea, già da noi prevista durante l'amministrazione Caimi) e pertanto il nostro voto è stato contrario.

Particolarmente discusso è stato l'ultimo punto del Consiglio: l'acquisizione della proprietà Ferrario in via Matteotti. Non siamo contrari in linea di principio che l’amministrazione pubblica acquisti da un privato un bene che opportunamente rigenerato e valorizzato possa diventare un bene da cui tutta la comunità possa trarre beneficio. Ma è proprio qui il punto: quali condizioni devono esserci perché tale acquisto sia giustificato? Almeno due sono le condizioni: la prima è che sia chiaro cosa fare di quanto acquisito e la seconda è che tali acquisizioni siano inserite in un progetto globale di rigenerazione di un ambito o di un’area e che questa visione di insieme sia precisa e non generica. Queste due condizioni non sono il contorno della questione ma la sostanza. Nonostante le rassicurazioni da parte dell'Amministrazione, non abbiamo ravvisato il soddisfacimento di queste due condizioni (per noi indispensabili) e pertanto il nostro voto è stato contrario, non escludendo in futuro di votare a favore di altre acquisizioni se saremo in presenza di un progetto chiaro di cosa farne e di un progetto complessivo vero (non uno studio di fattibilità) di rigenerazione urbana.


Questo il link per ascoltare il mio intervento sul tema educativo:

https://www.digital4democracy.com/seduteonline/meda/play.php?flv=MEDA_86531_106172_001_20220722&time=766&time=766


Questi i link per ascoltare gli interventi sui punti 4, 6 e 7 e le dichiarazioni di voto

https://www.digital4democracy.com/seduteonline/meda/play.php?flv=MEDA_86531_106172_001_20220722&time=5078&time=5078

https://www.digital4democracy.com/seduteonline/meda/play.php?flv=MEDA_86531_106172_001_20220722&time=6494&time=6494

https://www.digital4democracy.com/seduteonline/meda/play.php?flv=MEDA_86531_106172_001_20220722&time=8991&time=8991

Consiglio Comunale n. 1

29/06/2022

Consiglio Comunale di apertura legislatura. Oltre alle formalità previste dal regolamento comunale e il giuramento del Sindaco, vi è stata la convalida dei Consiglieri Comunali. Io, Marina Busnelli e Massimo Nava rappresentiamo la coalizione di centrosinistra e il Partito Democratico. Io avrò il ruolo di Capogruppo mentre Massimo Nava entra nell'ufficio di presidenza in qualità di vicepresidente eletto dai consiglieri di minoranza, sostenuto quindi anche dalla Consigliera Rina Del Pero del Polo Civico. La Consigliera Del Pero rappresenta tutta la minoranza, quindi votata anche da noi, nella Commissione Elettorale.


Questo il link per ascoltare il mio intervento:

https://www.digital4democracy.com/seduteonline/meda/play.php?flv=MEDA_85799_105108_001_20220629&time=2011&time=2011